All’Allianz Cloud, la Consar sfida la lanciatissima Milano

Dopo la faticosa vittoria sulla Globo Sora, la quadra di Bonitta apre il trittico di trasferte in una settimana tastando il polso all’Allianz, reduce da cinque vittorie consecutive e a punti da otto gare. Gradita visita di Velasco all’allenamento di venerdì sera

Allenamento sotto gli occhi di Julio Velasco ieri sera per la Consar. Tornato in città per visionare gli Under 14 futuribili – la squadra di Minguzzi si sta preparando per il debutto in Boy League previsto per domani, al PalaSir di Assisi nel primo dei tre concentramenti con Perugia e Modena – il neo direttore tecnico dell’attività giovanile del settore maschile della Fipav si è poi fermato al Pala Costa per assistere all’allenamento della prima squadra e poi alla partita degli under 18 nel campionato di serie C, vinta 3-2 in rimonta contro il Cesenatico. E la presenza dell’illustre ospite ha dato ancora più entusiasmo e carica al gruppo giallorosso, apparso molto voglioso di riscattare una prestazione non ottimale, anche se coronata dalla vittoria, nel match di mercoledì contro la Globo Sora.
E non ci sarà da distrarsi perché domani pomeriggio, alle ore 18, nel mitico e nobile Palalido di Milano, oggi Allianz Cloud (dirigono Santi di Città di Castello e Sobrero di Carcare), per la 16ª giornata di SuperLega Credem Banca, la Consar è attesa dall’avversario più in forma in questo momento, quell’Allianz che è reduce da cinque vittorie consecutive, l’ultima delle quali giovedì sera al tie-break a Civitanova, va a punti da otto partite e che ha all’attivo già sette punti in più rispetto allo scorso torneo dopo 14 partite giocate.
“Già all’andata in casa nostra ci siamo resi conto del valore e del livello di Milano – sottolinea Marco Bonitta – capace ad un certo punto di diventare anche la terza forza di questo campionato, per cui ci prepariamo ad una partita molto difficile. Ma, dopo la prova di mercoledì, preferisco incontrare subito una squadra che è più forte di noi, che ci metterà veramente alla frusta e nelle condizioni di recuperare in fretta quello smalto che avevamo prima della sosta. Gli allenamenti di questi giorni post-Sora mi hanno confermato che chi era reduce dalle qualificazioni olimpiche e da lunghi viaggi oltreoceano ha recuperato in pieno: purtroppo non era stato così la partita di mercoledì ma non potevamo fare diversamente”.
Per Saitta e compagni, la partita di domani apre una settimana con tre impegni ravvicinati tutti in trasferta: dopo Milano ci sarà infatti la partita dei quarti di finale di Coppa Italia a Modena (mercoledì 22), cui seguirà il match di campionato sempre contro la squadra emiliana (domenica 26). “Guardiamo un match alla volta – ci tiene a precisare Bonitta – e pensiamo a come opporci a Milano. Loro sono più forti di noi, è inutile nasconderselo. Cercheremo di divertirci e di giocare una buona pallavolo, perché è quello che ci serve per ritornare ad avere sensazioni molto positive”.

Spostamento gara con Vibo Intanto, l’ufficialità dell’organizzazione della Final Eight di A2 di basket affidata al Basket Ravenna Piero Manetti nelle giornate dal 6 all’8 marzo rende necessario spostare la partita di SuperLega Consar Ravenna-Callipo Vibo Valentia prevista per l’8 marzo: dalla Lega è arrivato l’ok per disputare questa partita mercoledì 4 marzo alle 20.30 al Pala De Andrè.