Consar e Dante, la singolare e suggestiva accoppiata sottorete

La consegna della maglia con il logo di Dante

Prima del match contro Sora, il club ravennate, consegnando a sindaco e assessore allo sport la maglia ufficiale di gara con il logo del Sommo Poeta, ha ufficializzato la sua adesione all’importante progetto cittadino Dante 2021

Con la consegna di una maglia di gioco recante il logo di Dante al sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, e all’assessore allo sport del Comune, Roberto Fagnani, prima del match di SuperLega Consar-Globo Sora, il Porto Robur Costa ha ufficializzato l’adesione al progetto Dante 2021 e al programma delle iniziative promosse in città per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

Il logo aveva già fatto la sua comparsa sulle maglie di Saitta e compagni in occasione delle trasferte di Piacenza e Trento ma, logicamente, si è aspettata la prima partita in casa per ufficializzare questa partnership.

“Ravenna non è solo la città in cui è nata la pallavolo un secolo fa – ricorda il presidente del Porto Robur Costa, Luca Casadio – ma è anche la città che ha accolto e ‘stregato’ Dante Alighieri e noi da veri ravennati, amanti dello sport e della cultura in tutte le sue espressioni, siamo ben orgogliosi di ricordarlo, in vicinanza di un importantissimo anniversario, sulle nostre maglie. Allo stesso modo siamo contenti di aderire a questo progetto e siamo pronti a fare la nostra parte in quelle iniziative in cui verrà ritenuta opportuna la nostra presenza e collaborazione”.