La Top Volley Cisterna rialza la testa con Monza. Kovac: «Era importante per noi, ora tutti sanno che contro di noi non sarà facile»

CISTERNA DI LATINA – La Top Volley Cisterna conquista una vittoria pesantissima, da tre punti, contro il Vero Volley Monza e rialza la testa nel campionato di Superlega Credem Banca. Il 3-1 inflitto alla formazione brianzola regala il primo successo alla squadra guidata da coach Boban Kovac al suo debutto casalingo davanti al pubblico del palazzetto dello sport di via delle Province a Cisterna di Latina (per l’occasione è stato concesso l’accesso a un massimo di 200 spettatori).

Boban Kovac: «Soddisfatto per questa vittoria, era importante per noi. In alcuni momenti del set, specie nei punteggi più caldi, abbiamo subito qualche aces di troppo, questo è normale perché siamo stati anche un po’ indecisi. Era brutto quello zero nella casella dei punti in classifica, ora tutti dovranno capire che contro di noi non sarà facile: abbiamo una squadra buona, ci sono giocatori italiani molto forti. Complimenti allo staff perché ha fatto un grande lavoro, loro hanno preparato bene la partita, nel terzo set dovevano forzare la battuta per tornare in partita e noi in certi momenti abbiamo avuto forse qualche fantasma dal passato ma una reazione di Monza, che è una signora squadra, doveva pur esserci».

Maxwell Holt (Vero Volley Monza): «Abbiamo commesso qualche errore di troppo e sprecato molte occasioni. Non capisco perché facciamo questo e anche nell’arco della stessa partita abbiamo troppi alti e bassi. Dobbiamo lavorare per migliorare questa situazione perché così non va bene. Abbiamo cambiato il palleggiatore alla fine del secondo set ma anche nei primi due set potevamo vincere, purtroppo non siamo riusciti a farlo».

Con i due opposti indisponibili, Sabbi e Onwuelo, coach Kovac si affida in avvio a Segnaov in regia opposto in diagonale a Szwarc, di banda Tillie e Randazzo con Krick e Rossi al centro e Cavaccini libero, poi nel corso del match c’è stato spazio anche a Sottile (per Seganov), poi anche Cavuto entrato al servizio. Tra le fila di Monza indisponibile il libero Federici con Fabio Soli che ha alternato i palleggiatori, prima Orduna poi Calligaro.

La Top Volley Cisterna vince il primo set 25-23 con Szwarc che diventa protagonista nel finale di set. Con la Top Volley avanti 23-21 Holt piazza due aces di fila, interrotti solo dal time-out chiamato da Kovac, si arriva così al 23-23 con Szwarc che schiaccia da posto due e manda i padroni di casa al set point: dalla linea dei nove metri va proprio il centrale reinventato opposto che trova un bolide che regala dalla linea dei nove metri il punto decisivo. Protagonista del primo set è stato Szwarc che è stato il miglior realizzatore con otto punti e il 60% dietro di lui Randazzo (4 punti e 43%). Monza ha forzato molto al servizio e ha anche ricevuto meglio (42%) mentre la Top è stata molto presente a muro.

La Top Volley Cisterna vince anche il secondo set (25-23) ma è sempre sotto anche se di poco (13-14, 18-19 e 19-12) per quasi tutto il parziale con Monza che forza molto dalla linea dei nove metri ma sbaglia parecchio e va peggio anche in ricezione e in attacco. Lanza è più efficace e risulta essere il miglior realizzatore tra i suoi con cinque punti (40%). Il match si decide nel finale quando la Top Volley con un Randazzo in gran giornata che ricuce fino al 21-22 poi trova due aces di fila proprio dello schiacciatore siciliano che portano i pontini al sorpasso (22-23), Monza pareggia ancora (23-23) con un punto molto contestato dalla panchina della Top Volley ma a questo punto entra in gioco Kevin Tillie che prima attacca a terra il 24-23 poi con un super muro regala il 2-0 alla formazione di Kovac.

Monza cambia palleggiatore lasciando a riposo Orduna per Calligaro, così nel terzo spicchio di gara Monza riesce a spuntarla 21-25 prolungando la gara al quarto set. Un parziale combattuto e ricco di strappi con i brianzoli sempre avanti (8-9, 14-17 e 19-20). Tillie guida i pontini impattando sul 20-20 poi nel finale è arrivata la spinta di Monza che si è appoggiata molto su Lanza trovando una risposta positiva dall’ex banda della Sir.

La Top Volley legittima la vittoria con il quarto set, strappato 25-23 in 28 minuti, con Krick molto cercato al centro e con Szwarc ancora incisivo. Dall’altra parte della rete Monza ha rivisto Lagumdzija (6 punti) e ricevuto conferme da Lanza (7 punti). La Top Volley è sempre con il naso avanti (11-9, 18-15 e 19-16) poi Monza ha ridotto lo svantaggio fino al 21-20 e il finale è stato spettacolare: Monza ricuce ancora e sul 23-22 Kovac chiama il time out al ritorno in campo è 23-22 e il match si chiude con la battuta sbagliata di Lagumdzija.

TOP VOLLEY CISTERNA – VERO VOLLEY MONZA 3-1
TOP VOLLEY CISTERNA: Cavuto, Cavaccini (lib.), Sottile, Tillie 13, Seganov 1, Rossi 5, Randazzo 14, Krick 12, Szwarc 20. Ne: Rossato, Rondoni. All. Kovac
VERO VOLLEY MONZA: Lagumdzija 14, Calligaro, Dzavoronok 13, Orduna, Sedlacek 2, Brunetti (lib.), Lanza 21, Galassi 4, Holt 11, Beretta, Ramirez Pita. Ne: Falgari. All. Soli
Arbitri: Giuseppe Curto e Massimiliano Giardini
Parziali: 25-23 (29’), 25-23 (26’), 21-25 (26’), 25-23 (28’)
MVP: Szwarc (Top Volley Cisterna)

 


Giuseppe Baratta
communication manager of Top Volley Cisterna
phone +39 335 8334331
phone2 +39 393 9634990
press@top-volley.it
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it
Top Volley Cisterna
Italian volleyball Superlega team www.top-volley.it
PALAZZETTO DELLO SPORT via delle Province, snc Cisterna di Latina
operational headquarters
via Don Morosini 125 – 04100 Latina (ITALY)
phone +39 0773 284256 | fax +39 0773 284835