L’HRK MOTTA SI AFFIDA ALLE MANI DI ALESSIO ALBERINI: “POSSIAMO FARE UN OTTIMO CAMPIONATO”.

La cabina di regia nella stagione 2020-21 sarà affidata alle mani di Alessio Alberini, palleggiatore classe 1998 di scuola Treviso con cui ha vinto sei scudetti (e uno con Castellana Grotte).
Talento ed esperienza nonostante la giovane età, per Alessio infatti sono già tre le stagioni giocate in Serie A, vestendo le maglie di: Alessano, Cantù e Prata.
Per Alberini non sarà la prima volta al PalaGrassato, infatti proprio con la Tinet Gori Wines ha potuto assaporare il clima magico del “branco” , con il palazzetto di Via De Gasaperi sold out il 26 Dicembre scorso; queste le sue parole in merito: È stata una partita carica di emozioni, intanto perché era un derby e poi perche entrambe le squadre ambiavano alla zona playoff ed il risultato era importante. Ci siamo ritrovati in una bolgia, giocarci da avversario non è assolutamente facile e credo che tutti i successi che Motta ha conquistato siano stati in parte anche merito del pubblico. Posso immaginare che giocare con i Supporters Biancoverdi sia il top, tutto ciò che un giocatore può chiedere.
Il nuovo regista dell’HRK continua poi con i suoi obiettivi personali e quelli di squadra per la stagione che verrà: “Possiamo fare un campionato di tutto rispetto, da come si stanno muovendo le cose la squadra sembra molto competitiva. È ancora presto per parlare di ambizioni, personalmente invece voglio crescere allenamento dopo allenamento con squadra, staff, società e pubblico.
Infine, non poteva mancare il riferimento a quell’ultima partita di campionato non giocata, il derby che sarebbe valso un posto tra le fantastiche quattro:” Non immaginate quando mi dispiaccia non aver giocato quella partita, non capita quasi mai di ritrovarsi a giocare l’ultima partita con uno scontro diretto e per giunta un derby, sarebbe stato proprio bello giocare aldilà dell’esito anche se…quando scendo in campo lo faccio sempre per vincere”
Sul nuovo prestigioso tassello dell’HRK versione 20-21 si è espresso anche il ds Carniel:” Mi sono ritrovato nella situazione di dover cambiare il regista della squadra Marco Visentin e vi assicuro che non è stato affatto facile. Sono andato immediatamente su un profilo come quello di Alessio (Alberini) palleggiatore giovane ma molto talentuoso e penso che per la nostra società e per i nostri programmi  possa essere il profilo giusto. La trattativa è stata davvero lampo soprattutto perché la volontà di Alessio è stata fin da subito quella di sposare il nostro progetto, non ha avuto molti dubbi anche se era ambito da molti club di A, soprattutto in A2. Abbiamo stretto un po’ i tempi e deciso di presentarlo appena concluso l’accordo. Sono molto orgoglioso di essere riuscito a portare in biancoverde questo nuovo innesto perché secondo me il ragazzo ha molto talento e qui a Motta può essere messo nelle condizioni di poterlo esprimere al meglio. Gli auguro un gran campionato come lo auguro a tutti noi, in attesa dei prossimi colpi di mercato che posso solo dire saranno davvero sorprendenti.”
Alice Bariviera, ufficio stampa, press@pallavolomotta.com