Luka Basic: “Potevamo fare meglio: ora ripartiamo con la testa giusta”

Lo schiacciatore francese dell’Allianz Powervolley analizza la partita con Perugia

IN SINTESI: Prossima data cerchiata sul calendario dell’Allianz Powervolley è domenica 29 novembre: alle ore 17 riparte infatti il girone di ritorno con la sfida ai padroni di casa della Top Volley Cisterna. Dopo due sconfitte consecutive Milano vuole ripartire con il piede giusto, anche perché dopo la gara con Perugia è ancora grande il rammarico per non aver sfruttato al meglio le occasioni avuto. «È un vero peccato – commenta lo schiacciatore francese Luka Basic –, potevamo fare molto meglio. Come ci ha detto il coach, ci manca ancora il killer instinct. I palloni decisivi non siamo riusciti a chiuderli. Ora però la testa va subito alla sfida con Cisterna, una partita che arriva velocemente: sarà tosta ma andiamo avanti».

MILANO – Riparte subito il lavoro dell’Allianz Powervolley Milano. Dopo la sconfitta nel recupero dell’ottava giornata di Superlega con Perugia, la squadra di coach Piazza è pronta per resettare questi ultimi giorni per proiettarsi subito ai prossimi appuntamenti che vedranno Matteo Piano e compagni impegnati domenica 29 novembre a Cisterna di Latina (h 17) per la prima gara del girone di ritorno.

La gara contro gli umbri, nonostante la battuta d’arresto, ha lasciato ottime indicazioni allo staff tecnico. Con il modulo con i tre schiacciatori con Ishikawa finto opposto, la squadra è riuscita ad impensierire una corazzata come Perugia che, trascinata da Leon, ha poi avuto la meglio. La vera differenza l’ha fatta la gestione calda di alcuni palloni e uno sviluppo ancora non completo della maturità della squadra. Numerose le occasioni non concretizzate da Milano che si porta dietro il rammarico di ciò che sarebbe potuto essere ma che può certamente trarre spunto per migliorare nell’immediato futuro. «È un vero peccato – commenta lo schiacciatore francese Luka Basic –, potevamo fare molto meglio. Come ci ha detto il coach, ci manca ancora il killer instinct. I palloni decisivi non siamo riusciti a chiuderli. Ora però la testa va subito alla sfida con Cisterna, una partita che arriva velocemente: sarà tosta ma andiamo avanti». Si riparte infatti dal girone di ritorno: prossimo avversario sulla strada di Milano sarà proprio la formazione pontina. «Cercheremo di vincere – conclude Basic –, cercando fi dare quanti più punti possibili. Dopo due sconfitte consecutive bisogna ripartire con la testa giusta. Cisterna è una buona squadra, hanno recuperato anche Sabbi. Lavoreremo bene in questi giorni per arrivare preparati».

VIDEO INTERVISTA BASIC