Via alla preparazione, Conci: “Un vantaggio avere subito tutta la rosa”

Trento, 24 agosto 2020

A centosettanta giorni dall’ultimo impegno ufficiale (il match casalingo con Torino, giocato lo scorso 7 marzo), l’UniTrento Volley è tornata nel pomeriggio di oggi ad allenarsi, iniziando ufficialmente la preparazione pre-campionato 2020/21.
La seconda stagione consecutiva in Serie A3 Credem Banca per la formazione juniores di Trentino Volley, che partecipa al torneo alla grazie all’accordo di collaborazione stipulato con l’Università di Trento, si è aperta con un allenamento di tecnica di due ore alla palestra di Sanbapolis di Trento, che anche quest’anno sarà l’impianto di riferimento, in cui verranno giocate le partite casalinghe (il sabato sera, alle ore 20.30). A disposizione dell’allenatore Francesco Conci e del suo staff, confermato in toto rispetto alla scorsa annata, ci sono già tredici dei quattordici giocatori della nuova rosa: i palleggiatori Depalma e Pizzini, l’opposto Magalini, gli schiacciatori Bonatesta, Bonizzato, Parolari e Pol, i centrali Acuti, Coser, Dell’Osso e Simoni, i liberi Lambrini e Marino. Unico assente l’altro opposto, Alberto Cavasin, impegnato durante questa settimana a Viggiano (Potenza) in un collegiale con l’Italia Juniores. L’obiettivo della preparazione appena iniziata è arrivare adeguatamente pronti per il debutto ufficiale nella regular season del girone Bianco, previsto per il 17 ottobre in casa contro Montecchio Maggiore.
“Abbiamo una grande voglia di ritornare alla quotidianità della palestra, in attesa di capire come si evolverà la situazione e nella speranza di un graduale ripristino della normalità – ha spiegato l’allenatore Francesco Conci . Rispetto alle scorse stagioni, poter contare da subito sull’organico quasi al completo sarà un valore aggiunto, una situazione sicuramente ottimale per amalgamare il gruppo. Nel primo periodo ci troveremo a lavorare con atleti che hanno condizioni di partenza differenti: c’è chi ha svolto già diverse settimane di lavoro con la prima squadra, come Acuti Bonatesta e Pol, chi è fermo da metà luglio e chi da marzo. Gli allenamenti dovranno essere pertanto personalizzati, sia sul piano fisico sia su quello tecnico, fino a quando la situazione non avrà raggiunto un livello uniforme”.
La prima settimana di preparazione vedrà gli universitari sostenere un programma di lavoro piuttosto intenso, che prevedrà due sessioni (pesi e tecnica) nelle giornate di martedì e giovedì e una nei pomeriggi di mercoledì e venerdì. Il fine settimana sarà invece completamente libero e servirà ai giocatori per recuperare le energie in vista del successivo periodo.

UniTrento Volley
Ufficio Stampa