Play Off gara 2: in Puglia per tentare l’impresa

La Consoli Centrale McDonald’s arriva sabato in Puglia per affrontare Castellana Grotte in Gara 2 nel pomeriggio di Pasqua (ore 17). L’occasione è vibrante, l’intenzione è quella di sfruttarla al meglio per chiudere subito la serie, pur sapendo che sarà tutto un altro match

Dopo la vittoria rotonda e convincente dello scorso lunedì, l’errore da non fare in casa Atlantide è quello di approcciare la trasferta di Puglia con la testa ai Quarti, oppure, al contrario, già contando su Gara 3. Benché il segnale uscito dal San Filippo sia più che incoraggiante e dica che i Tucani sanno vincere con chiunque, la BCC che si è fatta sorprendere in Gara 1 non sarà la stessa che domenica scenderà in campo al PalaGrotte, dove ai bianco blu servirà, oltre ad un’altra grande prestazione tecnico-tattica, la tenuta mentale necessaria e sufficiente a chiudere la contesa.

I padroni di casa sono ben consapevoli che restare nei Play Off è un obiettivo irrinunciabile per la società barese che ad inizio stagione ha costruito una squadra con tutt’altra ambizione: la BCC non cederà facilmente l’ultima chance di lottare per i Quarti e farà di tutto per riportare la serie in parità,  costringendo i Tucani almeno a Gara 3.

Coach Gulinelli ritroverà Rosso a banda (al posto di Dall’Agnol), mentre la presenza del centrale Gitto è ancora in forse, con Erati comunque in grado di non farlo rimpiangere.

Gli accertamenti sul mignolo di Fabio Bisi hanno confermato l’assenza di fratture e l’opposto bresciano, autore di una prova impeccabile in Gara 1 nonostante l’infortunio, è pronto a ripetersi.

Alberto Cisolla, pure lui protagonista lunedì di una partita eccellente che gli ha portato i due muri vincenti che gli mancavano per sfondare quota 100 nei soli Play Off giocati, inquadra il momento: “Siamo consapevoli degli alti e bassi che abbiamo vissuto in questa stagione e del valore dell’avversario, che a Brescia ha giocato senza Rosso e con Cazzaniga non al suo meglio, cosa che non si ripeterà domenica. Non credo commetteremo l’errore di contare sul nostro vantaggio e affronteremo invece gara 2 aspettandoci una Castellana molto diversa, giacché gioca in casa e non ha nulla da perdere. Dobbiamo provare a ripetere lo stesso atteggiamento e la bella prestazione di lunedì, mettendoli in difficoltà in battuta, toccando qualche palla nella nostra correlazione muro-difesa e tenendoli sotto pressione”.

Coach Zambonardi gli fa eco: “Non mi aspetto cali di tensione, sia per la voglia che abbiamo di accedere alla fase successiva, sia per un discorso di gestione delle energie: Castellana è una squadra pericolosa e forte e arrivare a gara 3 non è una buona strategia”.

Arbitri: Alessandro Cavalieri e Christian Palumbo. Addetta al video check: Raffaella Ayroldi. Fischio di inizio alle 17. Diretta streaming sul canale You tube all’indirizzo https://youtu.be/qfnvTiYPhmA e sul sito di Atlantide, sezione DIRETTA TV.

Nell’altro ottavo di finale, Cantù è avanti 1-0 e sabato alle 19.30 proverà a sovvertire ogni pronostico, chiudendo in casa propria la serie contro Santa Croce per andare ad affrontare Taranto nei Quarti.

Record In carriera tutte le competizioni: Fabio Bisi – 20 punti ai 2700; Alberto Cisolla – 24 punti ai 7900, 1 battute vincenti ai 500.