Federico e Mirco, i gemelli Compagnoni nella rosa della Serie A3

Federico e Mirco Compagnoni, gemelli, uno opposto, l’altro centrale, entrambi faranno parte della Gamma Chimica Brugherio nel Campionato di Serie A3 Credem Banca per la stagione 2021/22.

Provenienti da Mantova, dove hanno mosso i primi passi nel mondo della pallavolo nella loro società d’origine Volley Castiglione, Federico e Mirco sono approdati a Brugherio due stagioni fa quando Diavoli Rosa e Powervolley Milano hanno deciso di investire su questi due giovani di grande prospetto. L’anno scorso la militanza in Serie B ed il percorso giovanile culminato col bronzo nazionale Under 19, quest’anno il grande debutto in Serie A con la maglia Diavoli Rosa.

Mirco centrale, Federico opposto: la Gamma Chimica Brugherio da il benvenuto in prima squadra ai gemelli Compagnoni.

IL DS Quintieri: “Federico e Mirco rappresentano altre due scommesse del nostro settore giovanile, due atleti sui quali crediamo molto. In termini di esperienza sul campo sono forse più acerbi ma hanno tantissimo potenziale da sfruttare lavorando sodo quotidianamente in palestra. La società è dalla loro parte; non vediamo l’ora di vederli in azione ed insieme crescere e toglierci tante belle soddisfazioni”.

Mirco Compagnoni: “Per me questa sarà la prima stagione ufficiale in serie A. Sono molto felice per la fiducia che la società ha riposto in me. L’obiettivo della stagione è crescere e fare il salto di qualità per essere pronto a dare il mio contributo alla squadra. Non vedo l’ora che inizi la stagione per incontrare tutti i compagni ma soprattutto ritornare al palazzetto sperando di poter sentire il caloroso pubblico Diavoli”.

Federico Compagnoni: “Passare dalle giovanili alla serie A é un grande passo soprattutto in una squadra che l’anno prima è arrivata molto vicina alla promozione in A2;  le aspettative saranno sicuramente alte anche quest’anno. Immagino una stagione impegnativa in cui bisognerà lavorare molto in palestra ma penso che siamo un buon gruppo e possiamo fare bene. Non vedo l’ora che tutto abbia inizio, ho voglia di mettermi alla prova, di crescere come giocatore e come persona e cercare di dare il mio contributo alla squadra quando ce ne sarà bisogno”.

 

Ufficio Stampa Pallavolo Diavoli Rosa