Quinta vittoria di fila per Reggio Emilia che vince contro i lupi di Santa Croce

Nella penultima giornata del girone di andata Conad Reggio Emilia sfida la Kemas Lamipel Santa Croce davanti al suo pubblico ostico, la Kemas Lamipel Santa Croce è ad un punto solo dai reggiani e questo incontro sarà fondamentale per entrambe le formazioni per determinare un buon posizionamento in classifica.

L’incontro termina con la vittoria di Conad Reggio Emilia per 2-3 contro una combattiva Kemas Lamipel Santa Croce.

Con l’avvio del primo set le formazioni iniziano a darsi battaglia lottando su ogni pallone (3-3), poi Scopelliti buca le mani del muro sul punteggio di 8-7, successivamente coach Mastrangelo decide di chiamare un time out tecnico per richiamare i suoi ragazzi alla calma (11-8). La Kemas Lamipel Santa Croce con gli attacchi di Bezerra Souza prende il sopravvento sui reggiani che nel giro di poche azioni si ritrovano sul punteggio di 16-11, con una pipe di Cominetti la squadra ospite tenta di ripartire (17-12). Held con l’attacco che vale il 19-14 prova a impedire a Santa Croce di accrescere il vantaggio ottenuto, a chiamare il secondo time out è sempre coach Mastrangelo (22-15) ma questo non basta a strappare il set ai padroni di casa che sul punteggio di 25-17 chiudono il set, nonostante la difesa incredibile messa in atto da Held.

Un avvio di secondo set complicato per Conad Volley Tricolore che sul punteggio di 4-0 chiama un time out, Cominetti con un pallonetto da seconda linea e poi Scopelliti con un muro cercano di contrastare gli avversari e a recuperare il vantaggio momentaneo creato dai padroni di casa (5-4), nuovamente però i toscani riconquistano un vantaggio di quattro lunghezze interrotto da un attacco punto di Cantagalli (10-7). I reggiani poi ritrovano la parità sul 10-10 durante il turno in battuta di Scopelliti, le squadre successivamente sembrano essere tornate all’inizio del primo set dove entrambe le formazioni non volevano lasciar cadere nessun pallone. Tim Held firma il meno tre dagli avversari che avevano puntato ad un allungo (17-14), sul punteggio di 20-16 è coach Mastrangelo a chiedere un time out tecnico ma dopo pochi punti fatti dai reggiani il tecnico Douglas lo replica (20-19). Cominetti firma il 21-21 con un attacco in parallela da posto quattro, mentre lo seguono Zamagni con un altro muro e Cantagalli con un ace che costringe Santa Croce al secondo time out in pochi minuti (21-23). Il 24-24 raggiunto con un muro avversario porta le formazioni ai vantaggi, mentre un ace di Fedrizzi concede il primo set point ai toscani (25-24). Un’invasione a muro avversaria permette ai reggiani di andare al servizio e a Cantagalli di chiudere il set con un attacco punto sul 26-28.

Held regala un ace che apre il terzo set sul 1-3 e una sola azione dopo coach Douglas chiama un time out tecnico, Held si replica anche sul 1-5. Santa Croce poi riparte sfruttano un mani out del muro reggiano (6-9), Held con una parallela segna il dodicesimo punto e sul più quattro sui padroni di casa (8-12), Zamagni con il suo primo tempo mantiene un break di vantaggio sul punteggio di 12-14. La Kemas Lamipel Santa Croce trova il pareggio sul 15-15, gli animi del palazzetto si scaldano e gli arbitri ammoniscono con un cartellino rosso i padroni di casa (18-19), sul punteggio di 20-19 coach Mastrangelo utilizza uno dei suoi time out discrezionali per cercare di riportare la sua squadra alla calma. La Kemas Lamipel Santa Croce con il supporto del pubblico e con un attacco di Colli si guadagna tre set point (24-21) e chiude il set sul 25-22.

Nel quarto set si riparte con gli animi infiammati con cui si era concluso il terzo, Cantagalli con un mani out firma il 3-3, Santa Croce con un muro di Acquarone cerca di scappare via sul punteggio di 7-4 che continua poi il suo turno al servizio sino al punteggio di 11-4. Un video check da ragione di chiamata a Conad Volley Tricolore che così si assesta sul 12-6, Zamagni poi con un muro conquista il nono punto per gli ospiti (12-9) e Cominetti tra i fischi del palazzetto conquista un ace che vale il pareggio che porta coach Douglas a chiamare time out (12-12). Con un mani out i toscani raggiungono un break di vantaggio 17-15, Cominetti prima e poi Sesto con due muri firmano il sorpasso del 17-18, ma dopo poco arriva il controsorpasso sul 21-20. Il 23-23 infiamma gli animi maggiormente e coach Douglas chiama time out ma questo non basta a contenere i reggiani che portano la partita al tie break (23-25).

Quinto set di fuoco a Santa Croce che vede le formazioni darsi battaglia il 4-4, è l’ennesima prova della tenacia delle squadre in campo, Zamagni firma il muro del 6-7 e un suo attacco porta al cambio campo (6-8). La Kemas Lamipel Santa Croce con un attacco di Arasomwan trova l’8-8, sul punteggio di 8-10 dopo un muro di Cominetti coach Douglas chiama time out, ricambiato pochi punti dopo da coach Mastrangelo. Un errore in battuta avversario fa segnare al tabellino il 10-13, Cantagalli conquista il match point per i suoi compagni (11-14) e infine è un fallo al servizio di Santa Croce chiude il match in favore dei reggiani sul 12-15.

Kemas Lamipel Santa Croce – Conad Reggio Emilia

25-17 (24’) 26-28 (34’) 25-22 (29’) 23-25 (30’) 12-15 (20’)

Kemas Lamipel Santa Croce:

Sposato n.e, Festi 6, Pace L, Giovannetti n.e, Bezerra Souza 13, Colli 14, Arasomwan 19, Acquarone 3, Menchetti n.e, Caproni n.e, Riccioni n.e, Federizzi 26, Ferrini -, Gabbriellini n.e

All. Douglas Cezar

Ass. Pieri Francesco

Conad Reggio Emilia:

Zamagni 11, Catellani -, Held 10, Sesto 2, Cagni n.e, Scopelliti 2, Cominetti 16, Mian 3, Cantagalli 18, Garnica -, Morgese L, Suraci -, Marretta -.

All Vincenzo Mastrangelo

Ass. Fabio Fanuli

Note Conad Reggio Emilia: ace 4, service error 12, ricezione 55%, attacco 35%, muri 13

Note Kemas Lamipel Santa Croce: ace 9, service error 24, ricezione 63%, attacco 37%, muri 21