Belluno: con Bolghera prove generali di campionato

Tappa finale nel percorso di pre-campionato della Da Rold Logistics Belluno. Domani sera (venerdì 30, ore 20), i rinoceronti saranno di scena in Trentino Alto Adige, ospiti della Pallavolo Trento Bolghera. Obiettivo? Continuare a crescere, oliare i meccanismi di gioco, affinare la condizione fisica e soprattutto la conoscenza all’interno di un gruppo che ha già dato segnali importanti. Come testimoniano le due vittorie della scorsa settimana con San Donà e Monselice: «Ma in questa fase – argomenta coach Gian Luca Colussi – ogni risultato è del tutto relativo. Sì, vincere è sempre gratificante, però contano maggiormente i passi avanti sotto il profilo del gioco». 

AFFATICAMENTI – In vista della trasferta in Trentino, non manca qualche piccolo intoppo di natura fisica: nulla di preoccupante, in realtà. Si parla di semplici affaticamenti, ma non è detto che la DRL si presenti al completo: «Abbiamo voluto organizzare questa trasferta, che inizialmente non era prevista, anche per “crearci” delle difficoltà dal punto vista logistico, oltre che pallavolistico. Bolghera è una squadra interessante: milita in B, ma ha un roster di rilievo, da alta classifica. E giocare in casa loro non è una passeggiata. Sarà una partita vera». 

ATTITUDINE AL LAVORO – Colussi ci tiene e svela un retroscena con l’immancabile sorriso: «In base all’atteggiamento, i ragazzi si giocano il sabato mattina libero. Al di là delle battute, dobbiamo affrontare l’impegno al 100 per cento delle nostre possibilità, come se in palio ci fossero i tre punti. È un’amichevole solo sulla carta». Il coach individua I “più” e i “meno” di questo settembre sotto rete: «Il gruppo ha una buona attitudine al lavoro, sotto l’aspetto mentale e cognitivo è già piuttosto avanti. Mi preme vedere che i giocatori ragionino e mettano in pratica quanto provato. Ma vanno migliorati diversi fondamentali».