Interviste post allenamento congiunto a Suraci, Mian e coach Cantagalli

Quinto banco di prova per la Conad Volley Tricolore che continua sulla sua scia positiva: dopo due pareggi con Modena e Brescia, porta a casa tre vittorie con Bergamo, Cantù e proprio ieri, 17 settembre, con Ravenna.

“I test match stanno andando molto bene d’altronde lo dicono i risultati. – commenta l’opposto Antonino Suraci, miglior realizzatore con 17 punti – Siamo tutti molto soddisfatti, anche oggi coach Cantagalli ha saputo dimostrare che siamo una squadra intercambiabile e questo è un grande pregio. Manca ancora qualche allenamento congiunto e poi inizia il campionato che è la parte importante”.

Suraci, salito in corsa ha aiutato a svoltare la partita; sotto di un set, grazie al suo ingresso, quello di Riccardo Mian e di Romolo Mariano, Reggio ha ribaltato il risultato vincendo: “Sono contento della mia prestazione odierna, il nostro ruolo è quello di essere sempre pronti e utili alla squadra e così è stato. Si è vista qualche ombra nel quarto set ma alla fine siamo riusciti a portarlo a casa e quello è l’importante”.

Esprime la sua gioia per la sua prestazione anche lo schiacciatore Riccardo Mian, che sul suo tabellino ha messo a segno 2 ace, 10 attacchi e 2 muri: “A livello personale sono contento ma quello che ritengo fondamentale è il lavoro di squadra, siamo subentrati a metà del secondo set e abbiamo ribaltato una situazione complicata, perciò siamo contenti del risultato ottenuto”.

Parola al coach Luca Cantagalli: “Il campionato si prospetta di altissimo livello, ci sono più squadre, rispetto allo scorso anno, che punteranno alle prime posizioni della classifica, altrettante si sono rinforzate; sarà dunque importante prepararsi bene. Questa settimana i ragazzi hanno lavorato intensamente e hanno giocato due test match a distanza di due giorni; i ragazzi rispondono bene. Come si è potuto notare ho diverse soluzioni, complice una panchina lunga, chi è entrato oggi ha sostituito egregiamente i titolari, non posso che ritenermi soddisfatto”.