Riecco Prata per il terzo duello in stagione, Minnoni: “Questa gara ci dirà molto.”

Due confronti stagionali, entrambi appannaggio di Bortolozzo e compagni, che fanno dei freschi vincitori della Coppa Italia di A3 l’unica formazione capace di battere la Videx in questa stagione. Con tali premesse la banda di Ortenzi si prepara al primo dei due big match in programma da qui al 10 aprile, quando la graduatoria del girone bianco andrà definitivamente in archivio per lasciare spazio a Supercoppa e playoff.

Il ricordo di Bologna è ancora vivo nella mente dei grottesi, motivo in più per studiare con maggiore ardore la giusta strategia di riscatto al netto di una prova certamente impegnativa tra le mura avversarie. Un confronto dall’atmosfera e dallo spirito diversi rispetto alla finale del 5 marzo, come ha sottolineato coach Ortenzi domenica scorsa, con un divario di sei punti che mette Vecchi e compagni, almeno sulla carta, in una posizione di vantaggio rispetto ai friulani.

 L’attesa è per una partita dall’alto tasso adrenalinico, sulla falsa riga delle precedenti, utile ad entrambe le squadre per fare il punto sulla condizione in vista della fase calda del torneo oltre che per costruirsi una posizione quanto più possibile di vantaggio nella griglia degli accoppiamenti playoff: “Questa gara ci dirà tanto – ha dichiarato l’assistant coach Mattia MinnoniI due precedenti confronti ci hanno lasciato con l’amaro in bocca ma mentre la sfida di Coppa è stata una partita a sé, condizionata inevitabilmente dall’atmosfera e dalla carica emotiva tipiche di una finale, il match dell’andata in campionato ci aveva visti battagliare con grande equilibrio nonostante fossimo scesi in campo con una formazione inedita (coach Ortenzi aveva infatti schierato un centrale, Filippo Lanciani, nel ruolo di opposto in virtù delle contemporanee assenze di Breuning e Giacomini ndr). Con queste premesse andremo a giocarci le nostre carte in un palazzetto molto caldo ma lo faremo con meno tensione rispetto a Bologna.

 L’undicesima giornata potrebbe già fornire la certezza matematica del primo posto. Partendo dal presupposto che saranno sufficienti tre punti nelle prossime tre giornate e dando per scontato che Pineto faccia il pieno di vittorie da qui alla fine (con uno scontro diretto da giocare proprio nell’ultimo turno), espugnare il PalaPrata garantirebbe già sabato sera il primato nel girone bianco a prescindere dal risultato che otterrà domenica Pineto in quel di Bologna: “Sappiamo bene che i tre punti ci darebbero la certezza matematica del primo posto – ha proseguito Minnoni – Non sarà per nulla semplice ma, visto il gran percorso fatto finora, rappresenterebbe la ciliegina sulla torta oltre che una grande iniezione di fiducia in ottica playoff e Supercoppa.