Tmb Monselice alla ricerca della prima vittoria

Una partita intensa quella contro Mirandola che aspetta i ragazzi di Coach Cicorella, questa settimana impegnati come mai prima d’ora nel mantenere allenata la condizione fisica e alto il morale. Perché la vittoria é ormai stata sfiorata troppe volte ma mai agguantata del tutto e quell’ultimo posto sta molto stretto. Gli stessi ragazzi, infatti, questo sabato sperano, grazie anche al tifo di casa, di fare finalmente il colpo grosso e portare a casa il match. Per loro, ma anche per rendere orgogliose tutte quelle persone che, negli anni, li hanno tifati e supportati.

La scorsa settimana, il match contro Macerata é stato al cardiopalma: “Sabato non si sono viste categorie di differenza, nonostante i neopromossi fossimo noi” commenta coach Cicorella. “Abbiamo messo in campo testa e cuore – continua – e dall’esperienza ci portiamo a casa grinta, entusiasmo e un buon punto, oltre alla consapevolezza che la strada su cui continuare a lavorare sia proprio questa”.

Quella di sabato é poi la seconda partita di fila che la Tmb gioca nel palazzetto di Schiavonia, casa e santuario dei ragazzi: l’uomo in più, la spinta e il tifo che proprio ora serve alla squadra per affrontare i propri demoni e rialzare definitivamente la testa.