Domani Perugia ospita Taranto

Domani Perugia riabbraccia il capitano dei miracoli, domani Perugia ha il compito di battere il condottiero del sogno scudetto. Juan Carlos Cuminetti torna al PalaEvangelisti da avversario e con la sua Prisma Taranto tenterà di portare a casa punti importanti, che per i pugliesi significano salvezza. Alle 18 a Pian di Massiano la Rpa-LuigiBacchi.it dovrà invece riuscire a non farsi prendere dalle emozioni, rimanere concentrata e dare un seguito alla vittoria di Modena. Perché vincere si può, ma solo a patto che non si sottovaluti l’avversario, non sottovalutabile. Tante sono le motivazioni di questa partita che vale la terza giornata di ritorno di un campionato che non sta dando niente per scontato e che domani propone una sfida tutta da vedere. Due cubani che portano lo stesso nome saranno uno di fronte all’altro, due opposti, il passato ed il presente, si confronteranno per lo scettro del migliore e c’è un ex, Giretto, che avrà le motivazioni giuste per dare fastidio. E non solo. Swiderski continua la sua inarrestabile corsa verso la prestazione perfetta, lui inamovibile “mister Gazzetta” e Lebl vorrà fare bella figura davanti al nuovo acquisto pugliese: il palleggiatore ceko Zapletal che Martin conosce bene. Tutti elementi che staranno dentro ogni schiacciata e daranno alla sfida molto più significato del semplice confronto tra la quinta (Perugia) e la penultima (Taranto) forza del campionato.

Così in campo RPA-LUIGIBACCHI.IT: Sintini-O. Hernandez, Lebl-Held, Swiderski-De La Fuente; Trimarchi (L). All. De Giorgi
PRISMA TARANTO: Zapletal-Cuminetti, I. Hernandez-Giombini, Herpe-Cantagalli; Fenili (L). All. Di Pinto
ARBITRI: Pasquali di Ascoli Piceno e Sampaolo di Treja (MC)
Classifica Piacenza 37, Treviso 35, Macerata 31, Trento 28, Perugia 26, Cuneo 25, Padova 24, Verona 23, Vibo Valentia 22, Latina e Modena 17, Montichiari 13, Taranto 12, Teleunit Gioia del Colle 5

Eleonora Cozzari
Addetto stampa
Perugia Volley