Sconfitta contro Bassano

Il Bassano Volley si conferma la bestia nera per l’Esse-ti Carilo che la sconfitta nel girone di andata, bissa l’insuccesso contro il team di Boldo, stavolta per 3 set a zero.
Due set tiratissimi ed al cardiopalma, ai quali segue un terzo parziale dove i bianco blu partono male e sembrano tirare i remi in barca per lasciare l’intera posta ai padroni di casa.
Denominatore comune di questo match il servizio, fondamentale nel quale i loretani hanno mostrato diverse incertezze e che ha fatto la differenza nei primi due set, nei quali le due formazioni si sono inseguite punto su punto, in un alternarsi di azioni spettacolari.
Nell’ultimo e decisivo parziale l’Esse-ti Carilo invece parte male e sembra arrendersi senza lottare; per il Bassano, caricatissima dopo la conquista dei primi due set, chiudere a suo favore diviene quasi una formalità.
“Siamo stati carenti nella battuta- ci racconta il coach bianco blu Alberto Giuliani- e questo fatto ha condizionato l’esito della partita, peraltro estremamente equilibrata nei primi due set, dove la differenza è stata fatta da una o due palle e che avremmo potuto quindi aggiudicarci anche noi. Il mio rammarico invece è per il terzo parziale: siamo partiti male e non abbiamo trovato la forza per rialzarci. Questo non è un buon segnale ed intendo subito parlarne con i ragazzi, con i quali ho già fissato una riunione. Questo comportamento infatti non si addice ad una squadra come la nostra che punta a mete ambiziose”.
L’imperativo categorico è ora quello di dimenticare in fretta in vista della durissima settimana che attende l’Esse-ti Carilo: il match contro Santa Croce, in programma per mercoledì 2 febbraio, alle 20.30 e, a seguire, l’attesissimo derby contro la Videx Royal Pat a Grottazzolina.
“Considero una fortuna avere subito l’opportunità di disputare un match di cartello contro l’attuale squadra prima in classifica: questa occasione ci permetterà infatti di lasciarci il match contro Bassano alle spalle e di proseguire l’avvicinamento alla parte più alta della classifica”.
Concentrazione e lucidità sono quindi le due parole magiche per l’Esse-ti Carilo, che dovrà digerire in fretta quella che è stata la quinta sconfitta di un campionato che resta comunque eccezionale per il Loreto e che potrà regalare ancora tantissimo ai supporter bianco blu. L’appello va ora proprio a loro, a tutti i tifosi, la compagine loretana avrà particolarmente bisogno in questa dura settimana del loro sostegno.
Beatrice Bambozzi
Ufficio Stampa Pallavolo Loreto