Lo schiacciatore Tuomas Sammelvuo e il centrale Konstantin Shumov a Vibo Valentia

Dopo l’arrivo di Simeonov e il ritorno di Diaz, la società del Presidente Callipo impreziosisce la campagna acquisti con altri importanti colpi di mercato.

Da poche ore, infatti, il DS Prestinenzi ha definito gli ingaggi dello schiacciatore Tuomas Sammelvuo e del centrale Konstantin Shumov.

Classe 76, altezza 193 cm, il finlandese Sammelvuo ha iniziato a giocare a pallavolo nel 1985.
Ha esordito ufficialmente in un campionato agonistico nella stagione 92/93.
In Italia ha giocato per la prima volta nel 2000/2001 con il Cuneo, in cui ha militato per due stagioni consecutive. Nel 2002/2003 ha indossato la maglia del Piacenza, per poi trasferirsi nella stagione successiva in Francia.
Nel 2005/2006 ha giocato in Giappone, mentre nelle ultime due stagioni ha militato in Russia.

Nel suo palmares vanta:

Coppa Finlandese 1994 e 1995
Coppa Campioni 2005
Medaglia di bronzo in Coppa Campioni 2004
Coppa CEV 2002
Coppa Italia 2002
Coppa Francia 2005

Presenze in Nazionale: 228
Prima partita in nazionale: 17.11.1993 Finlandia-Croazia
Capitano della nazionale dal 1997

Trofei personali:

Miglior Giocatore del Campionato Finlandese 1997
All-Stars del Campionato Finlandese 1997
Giocatore dell’anno in Finlandia 1997, 2000, 2001, 2004
Miglior giocatore maschile in Finlandia 2004/2005
All-Stars Coppa Giapponese 2006

sito internet: www.tuomassammelvuo.com

Kostantin Shumov, classe 85, altezza 204 cm, è russo di nascita ma finlandese di nazionalità.

Dopo gli esordi nel campionato finlandese, nella stagione 2006/2007 è stato portato in Italia da Isernia.
Ottima la sua prima stagione nel campionato di A2: 30 partite giocate e 246 punti totali che hanno contribuito alla tranquilla salvezza dei molisani.
Shumov ha entusiasmato gli addetti ai lavori anche nella World League 2006 e negli Europei 2007, confermandosi uno dei migliori centrali.
Con la maglia della Prisma Taranto ha fatto il suo esordio nel campionato più difficile del mondo e non ha deluso, dimostrando forza in attacco, a muro e grande fisicità.

Dichiara il Supervisore Generale Michele Ferraro: “Gli acquisti di Sammelvuo e Shumov, che si aggiungono a quelli già ufficializzati di Simeonov e Diaz, sono la chiara risposta a qualche “scettico” ancora esistente nel mondo del volley nazionale.
Questi importanti colpi dimostrano la serietà del progetto futuro della nostra società, fortemente voluto dal Presidente Callipo, le cui indicazioni sono state eseguite alla lettera dal nostro DS Prestinenzi, che ha incontrato, in questi ultimi mesi di lavoro, grandi difficoltà sul mercato riuscendo comunque a superarle.
Ai tifosi e agli sportivi che ci seguono in tutta Italia dico che stiamo facendo di tutto per costruire una squadra che possa darci grandi soddisfazioni.
Se siamo avari di notizie, ciò è dovuto soltanto ad esigenze di mercato.
L’ultimo colpo, programmato sin dall’inizio, spero possa essere ufficializzato al più presto.
Molte saranno inoltre le riconferme, segno che lo scorso anno si è lavorato pensando anche al campionato di A1”.

Carmen Maduli
Addetto Stampa

nella foto: Sammelvuo