Monza batte Verona e conquista il Trofeo Enerxenia

1° Trofeo Enerxenia – Città di Monza
Sabato 29-09-2012 ore 16,00
PalaIper Monza – Via Stucchi
Vero Volley Monza vs Marmi Lanza Verona: 3-1
(25-21, 25-18, 21-25, 25-20)

Monza, 29 settembre 2012 – Nella giornata dell’inaugurazione ufficiale della nuova stagione agonistica al PalaIper, Vero Volley Monza disputa il 1° Trofeo Enerxenia – Città di Monza, sfidando per l’occasione una forte compagine di Serie A1, Marmi Lanza Verona, già incontrata in precedenza, per allenamenti congiunti.
L’inizio non potrebbe essere migliore, Monza gioca bene, davanti ad un pubblico numeroso ed appassionato e conquista il Trofeo dopo quattro spettacolari set di gioco vero.

Coach Fumagalli per questo debutto ufficiale, può schierare fin dall’inizio l’opposto Baroti, in diagonale con il capitano e palleggiatore Tiberti; accanto a loro i centrali Beretta e Cozzi, gli schiacciatori Botto e Hrazdira ed il libero Angelov.
Bruno Bagnoli si affida allo starting seven composto da Marco Meoni in regia, con Mauro Gavotto opposto, al centro Rak e Zingel, di banda De Marchi ed Horst, libero Pesaresi.

Nel primo set i Monzesi appaiono subito galvanizzati ed adrenalinici, come il folto pubblico affluito al Palazzetto si attende; infatti all’inizio del match al PalaIper sono presenti oltre 1.500 spettatori. Uno scatenato Baroti sale subito in cattedra e mette in mostra tutto il suo potenziale offensivo, aprendo le marcature; Monza prosegue molto bene il set, controllando gli avversari, che ottengono un piccolo vantaggio al primo time out tecnico (7-8). La ripresa del gioco è tutta monzese, con Baroti inarrestabile sia in battuta che sotto rete. Vero Volley arriva così in vantaggio alla seconda interruzione obbligatoria (16-12). Il parziale prosegue con lo stesso filo conduttore, anche se gli ospiti, affidandosi all’esperienza di Meoni e Gavotto cercano di riconquistare il set. Un muro vincente di Baroti e Beretta porta Monza a quota 20, mentre Verona segna il passo a 16. Nell’ultima parte del set Verona incarica Gavotto di riagganciare i Monzesi in fuga, ma il tentativo si infrange sul muro di casa e Monza chiude con sicurezza per il 25 a 21. Baroti ha avuto l’83% di positività in attacco, seguito da Beretta con il 67%; anche la ricezione è stata molto positiva, con un ottimo Hrazdira al 100% e Botto al 57%.

Secondo tempo ancora di marca tutta monzese, Baroti e compagni spingono fin dall’inizio per incrementare il vantaggio e l’opposto ungherese infiamma il pubblico con la sua prestazione, sia a muro che in attacco. Monza scava un break che mantiene fino al secondo time out tecnico: 16-11; anche la seconda parte del set resta saldamente nelle mani dei padroni di casa, intenzionati a dare un grande spettacolo, per ricambiare l’affetto ed il calore del pubblico. Il 18 a 12 è firmato da una spettacolare “pipe” di Michal Hrazdira; rapidamente Monza conquista punti e si avvia a chiudere: 23 a 16 su diagonale di Baroti. Il finale di set è tutto di Vero Volley Monza: 25 a 18 e 2 a 0. Ottime le percentuali in attacco dei Monzesi, con il 100% di Cozzi e l’80% di Hrazdira e Baroti.

Terza frazione di gioco con Marmi Lanza alla ricerca del riscatto e Monza attenta a chiudere ogni varco, come avviene sull’8 a 7: muro di Baroti e Beretta su diagonale di Gavotto.
Il set è comunque più equilibrato e gli ospiti decidono di mostrare le proprie credenziali, di formazione del massimo Campionato. Il muro veronese prende le misure a Baroti, che Ter Horst e Rak si incaricano di fermare. Verona sfoggia classe e grinta e si impone con un break che la porta al secondo riposo tecnico in vantaggio: 13-16. L’incontro sembra riaprirsi per gli ospiti, con Monza all’inseguimento; Fumagalli fa riposare il regista Tiberti, mandando in campo Reggio, mentre il punteggio evolve in favore di Marmi Lanza che mantiene un vantaggio anche dopo il ventesimo punto (20-22). Monza indomita cerca ugualmente il recupero e quasi lo ottiene, fermandosi però sul 21 a 25. Decisivi per Verona si dimostrano il centrale Rak e la banda Ter Horst.

Quarto set nuovamente a favore di Monza, che per nulla intimorita dal recupero avversario, gioca con rinnovata decisione e velocemente conquista un gap che conserva alla prima interruzione obbligatoria (8-5). Lo spettacolo è assicurato ed il pubblico dimostra di apprezzarlo, seguendo con entusiasmo i beniamini di casa; Vero Volley mantiene il break e con Cozzi in evidenza si porta sull’11 a 8. I Monzesi sono decisi ad aggiudicarsi il primo Trofeo importante della stagione e sfoderano un repertorio tecnico in grado di mettere in difficoltà gli accreditati avversari; all’incontenibile Baroti si uniscono anche Botto e Hrazdira, che incrementano il vantaggio ed i centrali Beretta e Cozzi, tutti magistralmente condotti dal regista Tiberti. La partita si mantiene ad alto livello tecnico ed agonistico, con Monza sempre avanti e prima a superare la barriera del ventesimo punto. Botto fa sua la palla del 22 a 19, imitato da Gavotto per il 22 a 20. Finale di set emozionante, con il mani out dei Veronesi, su attacco di Baroti (23-20); il primo tempo di Beretta che firma il 24 a 20 e manda al servizio Botto. L’ace di Botto conclude degnamente set ed incontro (25 a 20). Monza conquista il 1° Trofeo Enerxenia – Città di Monza.

La premiazione finale ha visto l’Amministratore Delegato di Enerxenia Spa, Dr. Enrico Grigesi, consegnare la coppa a Vero Volley Monza; la campionessa olimpica Arianna Errigo premiare Simone Tiberti come MVP della giornata ed il Vice-Presidente di Rottapharm SpA, Dr. Luca Rovati, consegnare la targa di partecipazione a Marmi Lanza Verona.

Il commento di Thomas Beretta a fine gara: “E’ stata una bella prova, dopo l’ultima amichevole giocata con loro abbiamo dimostrato di stare bene in campo; siamo una bella squadra che sa lavorare bene in tutti i fondamentali; ci sentiamo pronti per il debutto in campionato”.

Le dichiarazioni del direttore sportivo del settore maschile Claudio Bonati: “Sono molto felice perché l’esordio ufficiale della squadra è stato fatto all’interno di una bellissima festa. Ringraziamo la dirigenza di Marmi Lanza Verona, che ha permesso alla squadra di partecipare a questa manifestazione in un periodo di pre-campionato non semplice. La squadra è stata concentrata fin dall’inizio, disputando un’ottima pallavolo”.

I prossimi impegni di Vero Volley Monza: il 7 ottobre in trasferta a Capo d’Orlando per la prima di Campionato; giovedì 1° novembre a Monza per la quarta giornata contro Coserplast Matera.

Il tabellino dell’incontro:

Vero Volley Monza:
Tiberti (K) 1, Baroti 29, Hrazdira 10, Botto 12, Beretta 11, Cozzi 10, Angelov (L1), Mor , Fumagalli (L2), Reggio, Puliti. N.E.: Do Nascimento.
Primo allenatore: Marco Fumagalli
Secondo allenatore: Horacio Del Federico e Roberto Di Maio

Marmi Lanza Verona:
Zingel 2, Rak 8, Ter Horst 16, Meoni, Bolla, Pesaresi (L1), Gavotto 13, Peacock 1, Fedrizzi 2, De Marchi 12, N.E.: Kosmina, Gotsev, Centomo (L2).
Primo allenatore: Bruno Bagnoli
Secondo allenatore: Matteo De Cecco
Arbitri: Luca Andreoni e Fabio Bassan

CONSORZIO VERO VOLLEY
UFFICIO COMUNICAZIONE & STAMPA
Riccardo Carossia

press@verovolley.it