Domani al PalaTrento gara 3 di semifinale contro Cuneo

Trento, 13 aprile 2013

Si gioca domani, domenica 13 aprile, al PalaTrento gara 3 di semifinale di Linkem Cup Play Off Scudetto 2013. A tre giorni dal 3-2 ottenuto in Piemonte, l’Itas Diatec Trentino tornerà quindi ad affrontare la Bre Banca Lannutti Cuneo fra le mura amiche, nella prima di tre opportunità che avrà per guadagnare l’accesso alla finale scudetto per il sesto anno consecutivo. Fischio d’inizio programmato per le ore 17.30, con diretta RAI Sport 1 e Radio Dolomiti.
QUI ITAS DIATEC TRENTINO La sesta finale scudetto consecutiva, impresa riuscita in precedenza solo a Treviso e Modena, è già ad una sola vittoria di distanza. Il successo ottenuto giovedì sera al Pala Bre Banca ha infatti permesso ai Campioni del Mondo di disporre ora di tre match ball per provare a chiudere il conto. La prima occasione si materializzerà domani al PalaTrento, rappresentando una circostanza ghiottissima per superare subito il turno ma al tempo stesso anche per disporre del tempo necessario a preparare nel migliore dei modi l’eventuale nuova serie di sfide contro chi, fra Macerata e Piacenza, accederà a sua volta alla Finale.
Il valore di Cuneo, evidenziatosi in maniera prorompente in particolar modo fra secondo e terzo set di gara 2, non permette però di guardare oltre; Radostin Stoytchev quindi alla vigilia si concentra solo su quello che dovrà fare la squadra domani sera al PalaTrento: “E’ stato importantissimo vincere quel tie break, ma lo svolgimento della partita ci dimostra, come pensavamo alla vigilia, che in questa serie non ci sono favorite – spiega il tecnico bulgaro – . Gara 2 avrebbe potuto benissimo essere di Cuneo e nessuno avrebbe potuto dire nulla; siamo stati fortunati ma anche bravi a non mollare sino alla fine in una giornata in cui obiettivamente non abbiamo espresso la nostra miglior pallavolo. Se vorremo vincere gara 3, che io reputo ancora più difficile e fondamentale, dovremo inevitabilmente alzare il livello del nostro gioco ed essere più efficienti in tutti i fondamentali, a partire dal muro e dalla battuta. Sarà una vera e propria battaglia; Cuneo ha già dimostrato di non regalare nulla. Abbiamo il vantaggio di poter disputare questa sfida al PalaTrento, di fronte al nostro pubblico che spero ci possa offrire una spinta ulteriore”.
Fra le mura amiche in questa stagione i Campioni del Mondo hanno fra l’altro collezionato sedici vittorie in diciassette incontri; l’unico ko è riferito alla prima gara disputata al PalaTrento di tutta la stagione (7 ottobre 2012, 1-3 con Vibo). Per il secondo atto “effettivo” della serie, lo staff tecnico potrà disporre ancora una volta di tutti i quattordici giocatori; Stoytchev ha quindi solo problemi di abbondanza e verosimilmente manderà a referto gli stessi tredici di giovedì sera (Valsecchi maggiore indiziato per finire in tribuna) ed in campo la formazione titolare.
L’Itas Diatec Trentino è tornata ad allenarsi venerdì e prima della gara sosterrà ancora una seduta nel pomeriggio di oggi oltre a quella di rifinitura di domenica mattina.
Domenica la Società di via Trener giocherà la sua quarantatreesima partita ufficiale della stagione in corso, la sessantottesima gara di sempre nei Play Off Scudetto, fase in cui ha già disputato trentaquattro partite al PalaTrento vincendone venticinque. Nelle sei precedenti partecipazioni alle semifinali dei Play Off Scudetto la Trentino Volley ha chiuso la serie senza sconfitte in tre circostanze: nella stagione 2007/07, quando superò Roma con un doppio 3-0, in quella successiva (2008/09) liquidando proprio Cuneo due volte per 3-2 e poi per 3-1 in gara 3 ed in quella scorsa (2011/12) quando ebbe la meglio di Latina grazie a due 3-0.
GLI AVVERSARI Per continuare a sperare nella quinta partecipazione della propria storia ad una finale scudetto, la Bre Banca Lannutti Cuneo deve necessariamente vincere gara 3 di semifinale al PalaTrento, centrando un risultato – quello di espugnare l’impianto gialloblù – che non le riesce da sei stagioni a questa parte. Per provare a farlo, con tutta probabilità Roberto Piazza si affiderà nuovamente al sestetto visto in campo in gara 2, con Rossi centrale e Sokolov opposto “puro” che nelle ultime settimane ha evidentemente convinto di più l’allenatore rispetto al modulo variabile che prevede la presenza di Antonov fra i titolari.
Lo schiacciatore russo di scuola trevigiana è però pronto all’ingresso in qualsiasi momento, come accaduto durante il secondo set giovedì sera al Pala Bre Banca; i giocatori su cui montare una guardia ancora più attenta per il muro dell’Itas Diatec Trentino sono però sempre gli stessi: Wijsmans ed Ngapeth in posto 4 e Sokolov in posto 1 e 2. Proprio il bulgaro, ex di turno assieme a Grbic e Della Lunga, ha dimostrato di essere in un momento di forma esaltante come i 26 punti ed il 61% a rete recitano in maniera piuttosto eloquente.
I PRECEDENTI Quarantaquattro le partite già in archivio fra le due Società; il bilancio è favorevole per 23-21 all’Itas Diatec Trentino soprattutto grazie a sette vittorie nelle ultime otto sfide giocate. L’unico successo nel periodo recente per Cuneo è riferito infatti al 3-1 ottenuto al Pala Bre Banca il 27 gennaio scorso nella gara di ritorno di regular season. La tradizione diventa ancora più favorevole ai colori gialloblù guardando solo alle partite disputate al PalaTrento; nei diciotto precedenti andati in scena nell’impianto di via Fersina, la Bre Banca ne ha vinti infatti sette ma non coglie tale risultato da quasi sei anni. L’ultima affermazione in trasferta di Cuneo è infatti relativa al 18 aprile 2007 in una partita guarda caso proprio riferita ai Play Off Scudetto: i piemontesi si imposero per 3-2 in gara 2 dei quarti di finale scudetto superando poi il turno. Il dato complessivo riferito solo a sfide giocate nella fase post season parla di nove gare, con sei vittorie di Trento.
LA SERIE Itas Diatec Trentino avanti 2-0 nella serie di semifinale che si gioca al meglio delle cinque partite, in virtù del 3-2 maturato al Pala Bre Banca giovedì sera con parziali di 25-19, 27-29, 13-25, 25-20 e 18-16 e del successo attribuito d’ufficio in gara 1 alla miglior classificata in regular season. Solo in caso di vittoria di Cuneo nella partita di domenica sera si dovrà tornare di nuovo in Piemonte per gara 4, eventualmente fissata per giovedì 18 aprile alle ore 20.30. L’eventuale bella si disputerà invece in via Fersina domenica 21 aprile alle 18. Chi supererà il turno accederà alla finale, dove troverà la vincente del confronto Macerata-Piacenza, attualmente sull’1-1 (stasera alle 17.30 a Osimo gara 3 in diretta tv RAI Sport 1).
I PROBABILI SESTETTI Radostin Stoytchev dovrebbe riproporre lo starting players visto giovedì a Cuneo: Raphael in regia, Stokr opposto, Kaziyski e Juantorena in banda, Djuric e Birarelli al centro, Bari libero.
Discorso valido anche per Roberto Piazza che potrebbe rispondere con Grbic al palleggio, Sokolov opposto, Wijsmans e Ngapeth laterali, Rossi e Kohut centrali, De Pandis libero.
GLI ARBITRI La gara sarà diretta da Matteo Cipolla (primo arbitro di Palermo, in serie A dal 1997) e Giorgio Gnani, secondo fischietto di Ferrara di ruolo dallo stesso anno ed internazionale dal 2009. I due arbitri sono alla loro seconda direzione stagionale congiunta in Serie A1 2012/13, la dodicesima per entrambi che posso vantare due precedenti a testa rispetto all’Itas Diatec Trentino in questo campionato. Cipolla ha infatti arbitrato i gialloblù nel successo esterno a Latina per 3-0 (10 novembre) e nel ko al PalaPanini di Modena per 1-3 (13 gennaio) mentre Gnani ha diretto Trento-Perugia 3-2 del 6 gennaio e Trento-Castellana 3-0 del 17 febbraio.
TV, RADIO ED INTERNET Gara 3 fra Itas Diatec Trentino e Bre Banca Lannutti Cuneo sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà trasmessa da RAI Sport 1, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta; la partita verrà diffusa anche su internet in streaming video ed audio all’indirizzo www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html e conterà su una visibilità intercontinentale grazie alle dirette programmate da diversi network europei (Sportklub, Canal+ Deportes, Sports Tv e beIN Sport, Ote, Telnet e Ma Chaine Sport, BTV, Sport Tv Portugal, TVP Poland), TEN Sports, Bandsport e Al Jazeera.
L’incontro sarà come sempre trasmesso in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, radio partner della Trentino Volley, a partire dalle ore 17.25. I collegamenti con il PalaTrento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo domenicale dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Sempre in radio, continui aggiornamenti sull’andamento del punteggio verranno effettuati anche da Radio Rai 1 per voce di Simonetta Martellini, all’interno della trasmissione “Domenica Sport” che prende il via ad ore 18.
In tv la differita integrale andrà in onda in prima serata già lunedì 15 aprile alle ore 22.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno. Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it.
BIGLIETTI E MERCHANDISING Le prevendite per gara 3 si sono chiuse oggi alle ore 12 presso il Trentino Volley Point. Esauriti i tagliandi riferiti a settori numerati (vip, best, distinti e curvano), restano però disponibili un buon numero di quelli “curva” (unico settore non numerato) che verranno messi in vendita direttamente domenica presso le casse del PalaTrento, aperte a partire dalle ore 15.30 mentre alle ore 16.30 verranno aperti gli ingressi del palazzetto.
All’interno dell’impianto i tifosi troveranno nuovamente a propria disposizione il punto vendita merchandising della Trentino Volley (situato sul lato corto del palasport, fra i due ingressi), dove sarà possibile trovare una vasta gamma di articoli dedicati alla stagione 2012/13.
IN CAMPO PER EMERGENCY In occasione della campagna di raccolta fondi attivata da Emergency in favore del “Progetto Italia” le due squadre scenderanno in campo al PalaTrento prima del fischio di inizio reggendo uno striscione dedicato al progetto di Emergency, che mira quest’anno a raccogliere i fondi necessari alla costruzione di nuovi Poliambulatori in Italia, per portare cure alle persone bisognose (sempre di più nel nostro Paese), poveri o persone in stato di disagio che per diversi motivi non hanno accesso al Sistema sanitario nazionale. Per sostenere Emergency in questa importante finalità è attivo fino al 28 aprile il numero 45505, attraverso il quale sarà possibile donare 2 euro con SMS, o 2/5 euro chiamando dal telefono fisso. All’interno del palazzetto sarà inoltre presente un corner che fornirà tutte le informazioni sull’operato di Emergency.

Nella foto d’archivio in alto, scattata da Marco Trabalza, una combinazione al centro della rete fra Raphael e Birarelli a cui si oppongono a muro Kohut e Wijsmans

Trentino Volley S.p.A.
Ufficio Stampa