Italo Vullo: “sembra Scherzi a Parte”

Una sconfitta esemplificativa. Sabato da dimenticare per Massa o forse no. Forse la gara contro Castellana va al contrario tenuta bene a mente perché in quei quattro set è sintetizzato alla perfezione tutto quello che non ha finora funzionato nella stagione della Fonteviva. Squadra fallosa ma brillante, quella toscana, e questo fino al 18-23 del primo parziale. Poi un black out (23-24) che non costava il set ma certo valeva da campanello d’allarme per un secondo parziale che Massa iniziava inseguendo e che terminava nello psicodramma perdendolo ai vantaggi dopo essere stato avanti 21-23. Gara, insomma, quasi vinta e che svoltava mentalmente in maniera definitiva sulle tre sciocchezze con cui Massa consegnava il set ai padroni di casa. Sciocchezze cha facevano da preambolo ad un terzo set perso nettamente e ad un quarto in cui la truppa di Masini confermava le fragilità dei finali dei primi due parziali. Insomma, niente di nuovo sotto il sole ma certo ora la situazione è preoccupante, non tanto e non solo per l’ultimo posto in classifica, quanto semmai per i limiti di tenuta psicologica che la squadra ha ormai denunciato in più di un’occasione. Ecco le parole di Italo Vullo la mattina successiva.
La gara di Castellana è paradigmatica di questa prima parte di campionato della Fonteviva? “Con una battuta ti dico che mi sembra di essere su scherzi a parte. Abbiamo perso una gara che grida vendetta. Abbiamo buttato via un match che eravamo stati bravi ad orientare a nostro favore e lo abbiamo fatto sbagliando, come sempre ci capita, nei momenti decisivi”.
Un problema di testa prima ancora che tecnico. “Anche a Castellana abbiamo giocato bene all’inizio, facendo più o meno quello che avevamo preparato in settimana, poi abbiamo perso lucidità, ad ogni errore ne abbiamo fatti seguire sempre almeno altri due e così abbiamo regalato la sfida ai pugliesi”:
Come si esce da questa situazione? “Lavorando e facendo valere quelli che sono i nostri punti di forza. Abbiamo giocatori che sanno mettere palla a terra, che murano. Abbiamo giocatori che hanno esperienza e che nei momenti importanti sanno prendersi le loro responsabilità, come De Marchi e Cuk. Abbiamo tutte le armi per tirarci fuori da questa situazione e far bene. Dipende da noi, come dicevi tu, non è un problema tecnico ma di testa e sui questo dobbiamo lavorare”.

Il tabellino completo:
MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE – ACQUA FONTEVIVA MASSA 3-1
Materdominivolley.it Castellana Grotte: Fiore 18, Saibene, Marsili 5, Gargiulo 5, Manginelli 1, Di Carlo 1, Garofolo 9, Patriarca 23, Pilotto 1, Primavera, Chadtchyn 4, Lavia 11, Battista. All. Castellano; 2° all. Castiglia.
Acqua Fonteviva Massa: Bortolini, Cuk 8, Leoni 3, Briglia, Bolla 10, Bernieri di Lucca, Nannini, Calarco 6, Masini, De Marchi 16, Briata, Silva, Quarta 5, Biglino 8. All. Masini; 2° all. Urbani.
Arbitri: Andrea Bellini, Alessandro Oranelli; addetto video Check Giuseppe Mancini
Parziali: 23-25; 26-24; 25-17; 25-23.
Servizi err/punti: Castellana 18/6, Fonteviva 6/5
Muri punto: Castellana 15; Fonteviva 9