Milano torna “killer”: secco 3-0 a Cisterna!

Pronto riscatto dell’Allianz Powervolley nella prima giornata del girone di ritorno

IN SINTESI: Ritorno al successo per l’Allianz Powervolley Milano nella prima giornata del girone di ritorno di Superlega. Al Palasport di Cisterna la formazione milanese si impone con il punteggio di 3-0 (21-25, 20-25, 18-25) sui padroni di casa della Top Volley e conquista tre punti che lanciano Milano a quota 19 in classifica. Prova di carattere e di grande qualità per i ragazzi di coach Piazza che hanno messo in campo un gioco fluido che ha creato grosse difficoltà agli ospiti, trovando un pronto ed immediato riscatto dopo due sconfitte consecutive. Grande protagonista della contesa è Maar che si aggiudica il premio di MVP, con 19 punti messi a segno. Le parole di Luan Weber a fine gara analizzano il match: «Siamo molto felici di essere tornati alla vittoria dopo due stop. Abbiamo giocato molto bene come squadra, non commettendo errori e riuscendo ad esprimere un buon gioco. Se giochiamo sempre così forti ed aggressivi, possiamo mettere in difficoltà tutte le squadre».

CISTERNA – La prima giornata del girone di ritorno si apre con un sorriso per l’Allianz Powervolley che, dopo due sconfitte consecutive, torna subito al successo battendo i padroni di casa della Top Volley Cisterna. Il match andato in scena al Palasport di Cisterna di Latina ha visto i meneghini imporsi con il risultato di 3-0 sui pontini con i parziali 21-25, 20-25, 18-25. Con questa vittoria (la 7a in 11 gare disputate) Milano tocca quota 19 punti e trova nuovo vigore nella lotta per il terzo posto.

È stata una bella sfida quella tra l’Allianz Powervolley e Top Volley Cisterna. Con una prestazione di carattere e di grande qualità, i ragazzi di coach Piazza hanno messo in campo un gioco fluido che ha creato grosse difficoltà ai padroni di casa che non sono riusciti ad arginare la forza dei loro avversari. Pur subendo in qualche frangente del match, Piano e compagni hanno saputo trovare la chiave di volta del confronto, ispirati da una buona prova di Ishikawa (tornato in posto 4 con il brasiliano Weber nel ruolo di opposto al posto dell’infortunato Patry) che, per l’ennesima volta, ha dimostrato il suo bagaglio tecnico fatto di astuzia, qualità ed intelligenza. Menzione d’onore per Stephen Maar, vero protagonista della contesa, che ha chiuso con 19 punti ed il 52% di positività in attacco. Ma è stata la fase break a fare la vera differenza: una squadra che ha lavorato molto bene con la correlazione muro difesa, toccando e sporcando tanti pallini e confermando quanto di buono fatto nelle ultime gare, ma aggiungendo proprio quell’istinto killer invocato da coach Piazza al termine della sfida con Perugia. Pochi errori, attenzione, carattere ed ottime giocate (10 pipe, 4 ace e 6 muri) per tornare alla vittoria con una prestazione frutto dello spirito di gruppo. Per Milano arriva così l’immediato riscatto dopo il doppio passo falso con Piacenza prima e Perugia poi, con tre punti preziosi e pesanti per il cammino di Powervolley in campionato.

A commentare la gara è l’opposto brasiliano Luan Weber: «Siamo molto felici di essere tornati alla vittoria dopo due stop. Abbiamo giocato molto bene come squadra, non commettendo errori e riuscendo ad esprimere un buon gioco. Se giochiamo sempre così forti ed aggressivi, possiamo mettere in difficoltà tutte le squadre. Sono felice di aver dato il mio contributo oggi sostituendo Patry: lui è un giocatore molto forte, sono contento di essere stato d’aiuto». Il successo sui pontini lancia Milano a quota 19 punti, con tre punti importanti che rappresentato, su un campo e contro una squadra difficile come Cisterna, un ottimo viatico per l’inizio di una nuova settimana di lavoro che porterà l’Allianz Powervolley al derby di venerdì 4 dicembre contro Monza che si giocherà all’Allianz Cloud.

CRONACA

Primo set:
Parte bene Cisterna che sfrutta 3 errori di Milano, con il primo punto di Milano che arriva con Maar (3-1). Difesa di Weber e attacco potente di Ishikawa per il 7-4, con la pipe di Maar per il 9-7. Nuovo allungo Cisterna che trova il 12-7, con Ishikawa che prova a togliersi di dosso la polvere e trova la pipe del 13-9. Ancora il giapponese, sempre in pipe, ed è 13-10, con il primo tempo di Piano in contrattacco dopo la bomba dai 9 metri di Maar (14-12). Super attacco di Ishikawa dopo la gran difesa di Maar, seguito dal 100° ace in carriera per Piano per il 15-15. Gran punto di Maar in diagonale (18-18), con il vantaggio che arriva con il canadese per il mani out del 18-19. Ancora Maar in grande serata per il 20-22, con il nuovo break di Ishikawa per il 21-24. Chiude il set lo smash di Sbertoli (21-25).

Secondo set:
Weber in diagonale (4-5) con l’errore di Tillie per il +2 Milano (4-6). Ace di Maar per il 6-9, ma Sabbi tiene a contatto Cisterna (8-9). Ishikawa mani out (10-11), con il muro di Kozamernik su Szwarc (11-13). Ancora un muro per Milano con Weber (10-14) con Piano ad inchiodare il primo tempo del 14-17. Contrattacco Milano per il +5 con Maar (14-19), con Ishikawa che si inventa un’alzata clamorosa per Basic (15-21). Pipe di Maar (17-22), con Kozamernik in primo tempo per il 20-24. Chiude Maar per il 20-25.

Terzo set:
Diagonale di Weber e muro di Maar per l’1-3 in partenza. Ace di Maar per il 4-7, con il canadese che trova anche la pipe per il 10 punto di Milano. Accorcia Cisterna con l’ace di Szwarc (10-11), con Piano che respinge gli avversari con il muro dell’11-14. Ishikawa trova il punto del 12-15, con Maar a sfondare il muro per il 16-19. Muro Piano ed ace di Kozamernik per il 16-21, con Maar che inchioda in diagonale il 16-22. Weber per il 23° punto di Milano, con Ishikawa a chiudere in pipe uno scambio straordinario (17-24). Chiude Weber per il 18-25.

TABELLINO

TOP VOLLEY CISTERNA – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: 0-3 (21-25, 20-25, 18-25)

Top Volley Cisterna: Cavuto 5, Cavaccini (L), Sottile 0, Tillie 2, Seganov 0, Sabbi 17, Randazzo 11, Krick 4, Szwarc 5. N.e.: Rossato, Rossi, Onwuelo, Rondoni (L). All. Boban Kovac.

Allianz Powervolley Milano: Basic 2, Kozamernik 5, Daldello 0, Sbertoli 1, Maar 19, Weber 7, Piano 8, Ishikawa 11, Pesaresi (L). N.e.: Staforini, Meschiari, Mosca. All. Roberto Piazza.

NOTE 

Durata set: 30’, 29’, 24’. Durata totale: 1h e 23’.

Top Volley Cisterna: battute vincenti 1, battute sbagliate 14, muri 4, attacco 49%, 53% (31% perfette) in ricezione.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 4, battute sbagliate 10, muri 6, attacco 57%, 49% (24% perfette) in ricezione.

Arbitri: Florian – Zanussi. Terzo Arbitro: Rossi.

Impianto: Palasport di Cisterna di Latina

MVP: Stephen Maar

Credit photo: Marika Torcivia