Bergamo non sbaglia: Cantù ko. Semifinale con Reggio Emilia

L’Agnelli Tipiesse non fallisce il primo “dentro o fuori” e si sbarazza di Cantù. Il pass per la semifinale della Del Monte Coppa Italia è staccato con un 3-0 che ribadisce l’ottimo momento dei nostri, complessivamente al settimo successo consecutivo e l’ottavo in casa. La strada viene spianata cammin facendo, con una prova in prepotente progressione. Applausi a scena aperta per D’Amico, straordinario nel catturare anche la polvere sul taraflex del PalaPozzoni e “prima voce” in un coro che trova in Pierotti, miglior realizzatore, un altro encomiabile interprete.
Una volta detonato un primo cambio di passo del Pool Libertas (parziale 1-6 per il 12-14), è il turno al servizio di Finoli che garantisce lo strappo a cavallo di quota 20 con un ace, Cargioli non sbaglia, Hanzic regala e Pierotti non perdona sigillando alla sua maniera un set chiuso con 7 punti (56%). Si ricomincia e ruggisce Terpin con un palleggio velenoso (12-19) e con la combinazione ace-attacco (15-11), gli ospiti tentano di restare aggrappati ma vengono stoppati da Cargioli (attacco-muro) e cancellati con le stesse armi e analoghe modalità da Padura Diaz. Si torna in campo e i brianzoli, come in avvio, cercano d’incidere (da 6-3 a 7-8) momento in cui Bergamo ritrova Larizza, ma ringrazia un errore – 10 in totale nel set – di Mazza per inchiodare un break (18-16) che “stappa” e “strappa”. Perché il segnale del turbo verso la bandiera a scacchi è raccontato da un ulteriore 7-2 con cui gli orobici aprono le ali verso il passaggio del turno. Il prossimo ostacolo, sempre tra le “mura amiche”, sarà Reggio Emilia che ha superato Santa Croce al tie-break: appuntamento mercoledì 2 febbraio alle 20.30.

Agnelli Tipiesse Bergamo – Pool Libertas Cantù 3-0 (25-22 25-19 25-18)

Bergamo: Finoli 2, Terpin 11, Cargioli 10, Padura Diaz 9, Pierotti 17, Cioffi 2, D’Amico (L), Mancin, Ceccato, Larizza. N.E. De Luca (L), Abosinetti, Baldi. All. Graziosi.

Cantù: Chakravorti 2, Sette 3, Mazza 7, Motzo 9, Hanzic 10, Copelli 9, Bortolini (L), Princi, Pietroni. N.E. Butti, Trovò, Salvador, Floris, Frattini. All. Battocchio.

Arbitri: Santoro, Scotti