Bologna – Macerata, un big match ad alta quota

Domenica 11 Dicembre, alle ore 18:00, andrà in scena una tra le sfide più sentite in casa rossoblu, quella tra la Geetit Pallavolo Bologna e la Med Store Macerata. 

Le due formazioni occupano, alla vigilia della dodicesima giornata, il quarto e quinto posto della classifica, dopo che nel recente turno infrasettimanale Bologna ha conquistato tre punti mentre Macerata solamente uno. 

È una sfida decisiva per la classifica del girone di andata, grazie alla quale si decideranno gli accoppiamenti della coppa Italia. Avranno accesso alla competizione le prime quattro squadre di ogni girone, è subito chiaro, dunque, il peso specifico della sfida. 

Bologna arriva alla gara forte di tre vittorie consecutive mentre Macerata dopo una scia positiva è caduta, in casa di Fano, Giovedì scorso. Tutta da resettare per sfida che andrà in scena tra poco più di 24ore tra le mura del PalaSavena. Un faccia a faccia in cui Bologna ha dalla sua parte 2 punti in più rispetto agli avversari. Solo una vittoria piena assicurerebbe a Macerata il quarto posto assoluto. Da monitorare anche la sfida tra la Da Rold Logistics Belluno e la Vigilar Fano; la formazione veneta occupa infatti il sesto posto, a pari punti con la diretta avversaria dei felsinei. I calcoli si potranno dunque fare solo al termine delle sfide di domani prima di arrivare alla tredicesima, e ultima, gara di andata che potrebbe riservare ulteriori sorprese. Una cosa è chiara: l’accesso in coppa Italia deve necessariamente passare per la sfida interna contro la Med Store. 

La squadra marchigiana, costruita per vincere, ha fatto fronte a problemi di tesseramento e infortuni ma resta una tra le corazzate principali del campionato. Bologna parte dunque sfavorita sulla carta ma lotterà a denti stretti davanti al pubblico di casa. Gli ospiti vantano una formazione fisica con grandi qualità in attacco, agevolati dal regista Kindgard, forte di grande esperienza nel campionato e superiori. Al suo nome si aggiungono quello di Luisetto, recente acquisto arrivato dalla serie A2, e Michele Morelli, che ha militato nella medesima categoria per 8 anni ed è stato, in questa, miglior marcatore nella stagione 2014-15. Bologna dovrà dunque essere precisa nel sistema muro-difesa così come in ricezione per limitare le qualità degli avversari nella fase offensiva. 

-Abbiamo analizzato la sfida con il coach Marco Marzola.- 

Marco, è presto per parlare di coppa Italia? 

“Non è troppo presto per parlarne, sarebbe strano non farlo. Detto questo però dobbiamo affrontare il match come una grande opportunità, dobbiamo essere orgogliosi anche solo di poter giocare partite di questo calibro. Mi avessero detto che, a Dicembre, mi sarei giocato l’accesso in coppa Italia contro Macerata ci avrei creduto a stento: è una partita che non mi aspettavo minimamente ad inizio stagione. Penso comunque derivi da meriti nostri, conquistati sul taraflex quindi affrontiamo la gara a viso aperto consci che mentre i pronostici ci condannano, il fattore pressione ci sorride. Per Macerata, infatti, l’accesso in coppa Italia è un obbiettivo stagione.” 

Michele Orazi: “Noi non abbiamo nulla da perdere quindi sicuramente affrontiamo la gara con una pressione diversa rispetto agli avversari. Il nostro obbiettivo resta sempre lo stesso: fare più punti possibili contro ogni formazione. Poter partecipare alla coppa Italia ci renderebbe felicissimi e sarebbe un onore ma la nostra priorità è sempre comunque fare bene in campionato. Rimaniamo con i piedi per terra e non affrontiamo dunque la gara in modo diverso dalle altre. Io come tutta la squadra darò il massimo conscio che affrontiamo una formazione che, insieme a Fano e Pineto, è sulla carta una tra le più forti. L’affronterò e la affronteremo con la massima attenzione e concentrazione.” 

12° giornata di andata 

Domenica 11 Dicembre, ore 18:00

Geetit Bologna – Med Store Tunit Macerata 

(Arbitri: Cecconato Luca, Papapietro Eustachio) 

Glenda Cancian, ufficio stampa Pallavolo Bologna