Domenica gialloblù di scena a Piacenza per il posticipo del 3° turno

Trento, 15 ottobre 2022

Si gioca nel weekend il terzo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2022/23. Dopo quella di Verona, l’Itas Trentino sarà chiamata ad affrontare subito un’altra trasferta, facendo visita alla Gas Sales Bluenergy Piacenza nel posticipo programmato per domenica 16 ottobre al PalaBanca alle ore 20.30. Diretta su Rai Sport + (canale 58 DGTV), Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.
QUI ITAS TRENTINO In Emilia la formazione gialloblù cercherà di tornare immediatamente alla vittoria in campionato dopo il rovescio al quinto set della settimana scorsa a Verona, ma dovrà provare a farlo senza il suo palleggiatore titolare. Durante l’allenamento di giovedì Riccardo Sbertoli si è infatti procurato una lesione di basso grado del muscolo obliquo interno dell’addome e salterà quindi l’appuntamento in attesa di ulteriori accertamenti. In cabina di regia al suo posto giocherà perciò il giovane Niccolò Depalma (classe 2002, figlio d’arte – il padre Esteban è stato schiacciatore di Modena e Roma in Serie A1 fra gli anni 80 e 90), che debutterà proprio in questa occasione in SuperLega, dopo aver disputato nelle ultime stagioni la Serie A3 e la Serie B con la maglia dell’UniTrento Volley (squadra Juniores di Trentino Volley).
“E’ una partita che assegna punti importanti in classifica ma in campo mancheranno alcuni protagonisti e quindi sarà poco indicativa per il campionato di entrambe le squadra – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti presentando l’appuntamento – . A maggior ragione sarà necessario fissare la nostra attenzione su alcuni aspetti fondamentali del gioco, per poi valutare quali mosse adottare nel corso della partita guardando anche all’andamento della stessa. Sicuramente non dovremo cercare spunti individuali, ma lavorare al meglio come gruppo, facendo in modo di esaltare le nostre qualità e di nascondere quei difetti che è normale accusare in questa fase della stagione, indipendentemente da chi inseriremo in starting six. Ci servirà quindi molta concentrazione e spirito di squadra”.
Trentino Volley raggiungerà Piacenza già nella prima serata odierna, dopo aver effettuato nel pomeriggio l’allenamento della vigilia alla BLM Group Arena; con la squadra ci sarà anche l’alzatore del Settore Giovanile Francesco Bernardis (classe 2004), che completerà la coppia di registi a disposizione per l’occasione. Il confronto di Piacenza corrisponderà alla 946a partita ufficiale della storia del Club di Via Trener e vedrà la Società gialloblù andare alla ricerca della 314a vittoria esterna – risultato che in regular season manca dal 27 febbraio (vittoria in quattro set, proprio al PalaBanca).
GLI AVVERSARI La Gas Sales Bluenergy Piacenza attende la visita dell’Itas Trentino con l’obiettivo di ottenere la prima vittoria stagionale in una SuperLega in cui vuole recitare ancora di più il ruolo di protagonista. Il mercato estivo ha consegnato all’allenatore Lorenzo Bernardi una rosa molto competitiva e con grandi individualità come quelle di Leal, Lucarelli (entrambi in dubbio per il match a causa di problemi fisici), Simon e Romanò, che si sono aggiunte a giocatori del calibro di Brizard, Caneschi, Scanferla e Recine che vestivano la maglia biancorossa già nella passata stagione. Nonostante la doppia iniziale sconfitta in regular season, le partite giocate con Verona (2-3) e Modena (1-3) hanno messo in evidenza come quella emiliana sia squadra già dotata di un ottimo muro (in entrambi i casi in doppia cifra) e di un servizio molto incisivo, come raccontano bene i 19 ace già realizzati (6 da parte di Romanò, apparso già in grande condizione). L’attesa per la partita è grande: già acquistati in prevendita mille biglietti.
I PRECEDENTI Il confronto fra Trentino Volley e Piacenza ha radici profonde, come raccontano bene i sessantacinque incontri ufficiali già in archivio; gli emiliani sono infatti il terzo avversario affrontato più volte nella sua storia da Trentino Volley (davanti solo Civitanova con 88 e Modena con 78). Il dettaglio parla di 38 partite di regular season, 23 nei Play Off Scudetto (fra le Finali delle edizioni 2008, 2009, 2013 e nei quarti di finale 2005, 2021 e 2022), 2 in Coppa Italia (semifinale 2014 e quarto di finale 2015) e 2 in CEV Cup (quarti di finale 2017). Il bilancio è favorevole al Club di via Trener per 46-19, anche grazie al lungo filotto imposto negli ultimi anni; da quando Piacenza è tornata nel massimo campionato nazionale (stagione 2019/20 grazie alla fondazione di un nuovo club) ha infatti vinto una sola delle ultime undici partite ufficiali: l’ultima giocata fra le mura amiche del PalaBanca (al tie break il 3 aprile 2022 in gara 2 dei quarti di finale Play Off Scudetto). Il primo match ufficiale assoluto si è disputato quasi vent’anni fa, proprio in Emilia, ma in quel caso in un palasport differente da quello che verrà utilizzato domenica (PalaAnguissola, ora Pala Franzanti): 29 dicembre 2002, Copra Ventaglio Piacenza-Itas Grundig Trentino 0-3. Nella rosa gialloblù di allora figuravano anche l’attuale Team Manager di Trentino Volley Riccardo Michieletto e Lorenzo Bernardi, ora tecnico degli emiliani.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Dominga Lot (di Santa Lucia di Piave – Treviso, di ruolo dal 2010 ed internazionale dal 2017) e da Umberto Zanussi (di Treviso, in massima categoria dal 2006). L’ultimo precedente con Trentino Volley per Lot è curiosamente riferito proprio ad una sfida giocata a Piacenza: 27 febbraio, vittoria per 3-1 della squadra di Lorenzetti in regular season. Per Zanussi invece l’incrocio più recente è datato 14 aprile: successo gialloblù per 3-0 a Civitanova Marche in gara 1 di semifinale Play Off.
TV, RADIO E INTERNET La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Sul piccolo schermo verrà trasmessa da RAI Sport +, canale presente sulla piattaforma digitale terrestre al numero 58 con commento affidato ad Alessandro Antinelli e Fabio Vullo.
Prevista la cronaca diretta su Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca anche in live streaming.
Confermata pure la diretta in streaming video sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”; il servizio è a pagamento. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare www.welcome.volleyballworld.tv/faq-it.
In tv una sintesi della gara andrà in onda anche lunedì 17 ottobre alle ore 21.40, su RTTR – tv partner di Trentino Volley.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebookwww.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa