Domenica in campo a Piacenza per il big match del 23° turno

Trento, 26 febbraio 2022

SuperLega Credem Banca in campo nel fine settimana per il ventitreesimo turno di regular season 2021/22. L’Itas Trentino sarà protagonista di uno dei match più attesi, affrontando domenica 27 febbraio, l’impegno in casa della Gas Sales Bluenergy Piacenza. Fischio d’inizio al PalaBanca fissato per le ore 18; diretta su RAI Sport +, Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.
QUI ITAS TRENTINO La formazione gialloblù torna in campo nuovamente in trasferta a quattro giorni di distanza dal successo per 3-1 a Padova nel recupero della diciassettesima giornata. Rispetto al match della Kioene Arena, l’allenatore Angelo Lorenzetti recupera sia Lavia sia Podrascanin, che hanno superato i rispettivi problemi fisici. Due importanti pedine in più da sfruttare nel rush finale di regular season per provare a conservare il terzo posto in classifica.
“Il recupero di due giocatori importanti come Lavia e Podrascanin è sicuramente una bella notizia, anche dal punto di vista morale, in vista di questa trasferta, storicamente fra le più impegnative della nostra regular season – ha preannunciato l’allenatore Angelo Lorenzetti . Conosciamo bene quali siano le qualità di Piacenza e come di fronte al proprio pubblico abbia sempre saputo esprimersi al meglio. Non si è certamente qualificata per caso alla Final Four di Coppa Italia e solo mercoledì sera a Perugia ha venduto carissima la propria pelle. Vogliamo essere pronti quindi ad una vera e propria battaglia, ma sono sicuro che la mia squadra sappia perfettamente cosa ci attenda ed affronterà l’impegno con la giusta mentalità”.
A Piacenza, dove giungerà in serata priva solo di Albergati dopo l’allenamento pomeridiano alla BLM Group Arena, l’Itas Trentino giocherà la 34^ partita stagionale, la 20^ in trasferta, andando alla ricerca della 646^ affermazione della sua storia (in 925 incontri).
GLI AVVERSARI La Gas Sales Bluenergy Piacenza attende la visita dell’Itas Trentino con la necessità di tornare a dare confidenza con la vittoria (che manca dal 16 febbraio scorso, 3-0 casalingo su Padova) in un girone di ritorno che sin qui l’ha vista cogliere il successo in due circostanze sulle otto partite giocate. La squadra degli ex Bernardi, Russell e Antonov si trova attualmente al settimo posto con tre punti ma anche due partite in meno giocate rispetto a chi la precede (Monza); ragion per cui cercherà di dare il massimo per risalire la classifica ed operare il sorpasso rispetto ai brianzoli. Al PalaBanca, oltretutto, i biancorossi hanno sempre offerto la loro miglior versione, raccogliendo ventuno dei ventotto punti sin qui conquistati per la graduatoria. Mercoledì sera nel match perso a Perugia (che riaffronterà fra una settimana a Bologna nella semifinale Coppa Italia), gli emiliani hanno messo a dura prova la capolista, sfiorando il tie break, pur senza contare sull’apporto dell’opposto turco Lagumdzija (miglior marcatore stagionale della squadra con 282 punti in 18 partite). Non dovesse essere ancora del match, l’allenatore trentino potrebbe affidarsi nuovamente allo sloveno Stern o giocarsi la carta dei tre schiacciatori contemporaneamente in campo (Recine-Russell-Rossard), come già accaduto nella sfida interna con Padova.
I PRECEDENTI Il confronto con Piacenza è diventato nel tempo una grande classica della pallavolo italiana maschile, non solo per il cospicuo numero di partite giocate, che collocano la squadra della città emiliana come terza avversaria affrontata più volte da Trentino Volley (61, davanti ci sono solo Civitanova con 84 e Modena con 78). La sfida ha infatti caratterizzato ben tre finali scudetto (2008, 2009 e 2013) ed è tornata in cartello nel massimo campionato italiano nella stagione 2019/20 dopo una sola stagione di assenza: quella 2018/19, in cui la piazza emiliana aveva dovuto fare i conti con una ripartenza dalla Serie A2. Il bilancio è nettamente favorevole a Trentino Volley per 43-18, soprattutto grazie a ventisette vittorie nei trentun scontri diretti più recenti. L’ultima vittoria casalinga di Piacenza risale al 17 novembre 2016; dopo quel 3-1 in regular season, sono arrivate solo vittorie gialloblù al PalaBanca (cinque, l’ultima delle quali il 14 marzo 2021 in gara 2 dei quarti di finale Play Off Scudetto). A Piacenza Trentino Volley ha vinto spesso, mettendo insieme sedici successi su ventotto incontri complessivamente giocati. Anche la gara d’andata di questa regular season è stata ad appannaggio dei gialloblù: 18 novembre 2021, successo per 3-1 alla BLM Group Arena (parziali di 25-15, 21-25, 25-21, 25-23) e Sbertoli mvp.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Dominga Lot (di Santa Lucia di Piave – Treviso, di ruolo dal 2010 ed internazionale dal 2017) e Gianluca Cappello (di Sortino – Sora, in massima serie dal 2004), rispettivamente alla dodicesima ed undicesima partita in SuperLega 2021/22. L’ultimo precedente con Trentino Volley per Lot risale al 26 dicembre 2021 (sconfitta al tie break a Verona), mentre per Cappello è riferito al 16 ottobre 2021 (vittoria per 3-1 a Vibo).
TV, RADIO E INTERNET La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Sul piccolo schermo verrà trasmessa da RAI Sport +, canale presente sulla piattaforma digitale terrestre (numero 57 in HD, 58 in sd), con commento affidato a Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta.
Prevista come sempre la cronaca diretta su Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live anche in streaming.
Confermata pure la diretta in streaming video sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”; il servizio è a pagamento. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare www.welcome.volleyballworld.tv/faq-it.
In tv una sintesi della gara andrà in onda anche lunedì 28 febbraio alle ore 21.45, su RTTR – tv partner di Trentino Volley.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebookwww.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa