Olimpia si aggiudica il test match contro la Peimar Calci per 3-1

Olimpia chiude la serie di allenamenti congiunti di pre-season nel migliore dei modi, aggiudicandosi il test match per 3-1 (25-21, 25-18, 16-25, 27-25), con un inizio brillante imponendosi nei primi due parziali con una performance di Preti sopra le righe (21 punti per lui) e ottime risposte anche dall’altro schiacciatore Tiozzo e da posto 2; sempre indisponibili il centrale Cargioli e il martello Della Lunga che restano a riposo; buone giocate dei centrali Erati e Alborghetti che insieme al resto del team contribuiscono ai 7 muri punto totali.

“Peimar Calci è un avversario molto forte”, sottolinea capitan Garnica “sicuramente siamo stati bravi noi a gestire i primi due set  e il finale sul filo del rasoio ha dato ragione a noi, ma darà filo da torcere in campionato, noi dobbiamo ancora trovare la forma al 100% ma con l’inizio della stagione ci avvicineremo sempre di più, partendo da quanto di buono è stato fatto nella scorsa stagione

Peimar: In diagonale Coscione-Argenta, al centro Mosca-barone, in posto 4 Fedrizzi-Lecat, libero Tosi

Primo set si porta avanti Olimpia con 15-13, poi Peimar raggiunge a 16 pari con un buon Argenta e Lecat. Servizio di Garnica permette il 18-16, Wagner allunga a 19-16.
Tiozzo firma il 23 con una bella pipe. L’ace di Fedrizzi accorcia a 21 la Peimar ma Wagner chiude il set 25-21

Nel secondo parziale Preti trascina Olimpia subito a +4, Wagner allunga a 19-14. Buona la prova di Erati che firma una buona 7 e chiude la porta a Mosca sul 15-21.
Sul 17-23 Peimar effettua un doppio cambio con Ciulli e Sideri, entra anche Nicotra in battuta senza però efficacia, chiudo Tiozzo con un ace 25-18.

Nel terzo parziale è la Peimar che mette la testa avanti e raggiunge un grande break con 15-19. Qualche errore di troppo in attacco in campo bergamasco e le buone giocate di Coscione su Mosca portano la squadra toscana a 16-22.
Chiude Peimar 16-25.

Il quarto parziale è giocato sul filo dell’equilibrio.
Peimar sorpassa sul 12-13. Olimpia riprende in mano sul 16-15. È un braccio di ferro tra le bande bergamasche e quelle toscane in questo parziale. Buona prova anche del centrale Mosca che accorcia a 21-20.
Zanettin entrato su Argenta firma il 23-22, poi Preti porta a 24. Poi Wagner tira out e porta ai vantaggi. Lo stesso Wagner chiude 27-25.

OLIMPIA BERGAMO: Erati 6, Tiozzo 18, Pereira 16, Garnica 4, Preti 21, Alborghetti 4, Zonta, libero Fusco e Saturnino, Gritti. N.E. Della Lunga, Cargioli, Pessina, Battaglia

PEIMAR CALCI: Lecat 15, Argenta 17, Zanettin 2, Sideri 2, Barone 5, Mosca 11, Fedrizzi 9, libero Tosi, Ciulli, Nicotra, De Muro, Razzetto.

Linda Stevanato-Ufficio stampa Olimpia Bergamo